ambiente di lavoro più produttivo

Obiettivo 2018: un ambiente di lavoro più vivibile e produttivo

Anno nuovo, ambiente di lavoro nuovo!
Come rendere il tuo ufficio più vivibile e aumentare la produttività

Avere un ambiente di lavoro più produttivo è il sogno di ogni lavoratore: maggiore concentrazione, energia e positività si traducono spesso in un aumento del fatturato, oltre ad avere un grande impatto sulla qualità della nostra vita.

Così, nei buoni propositi per l’anno nuovo, spesso c’è la volontà di aumentare la nostra produttività, organizzarci al meglio e dare un taglio allo stress.
È bene tenere sempre a mente, infatti, che un ufficio più vivibile è anche un ufficio più produttivo, stimolante e sereno.

Ricorda che non servono cambiamenti radicali per migliorare l’ambiente lavorativo, ma a volte sono sufficienti piccoli accorgimenti a cui semplicemente non avevi ancora pensato.

Pronto a metterti in gioco?
Il 2018 è l’anno giusto per dare una svolta alla grigia vita lavorativa e trasformare il tuo luogo di lavoro nell’ufficio perfetto!

L’ambiente di lavoro è così importante? La risposta è sì, ecco perché:

Il lavoro perfetto nell’ambiente lavorativo perfetto

L’ambiente in cui viviamo influisce moltissimo sulla qualità della vita, e il nostro ufficio non fa eccezione.
Ambienti di lavoro troppo cupi o asfissianti hanno ripercussioni negative sul nostro benessere psicofisico.

Non stiamo parlando soltanto di accorgimenti estetici, ma di una vera e propria “sindrome dell’ufficio malato“, introdotta negli anni ’70 a indicare il malessere che deriva da un ambiente di lavoro poco vivibile.

Il lavoro perfetto forse non esiste, ma quel che è certo, però, è che ambienti d’ufficio non curati e privi dei necessari comfort sono le peggiori zavorre che ostacolano il decollare del tuo business.

Ti voglio fare un esempio concreto, tratto dalla nostra esperienza nel progettare uffici da ristrutturare.

Un ambiente di lavoro più produttivo: ti svelo un segreto

E il segreto è: “A volte basta poco“!
Basta poco per rendere l’ambiente di lavoro migliore e più vivibile. In certi casi è sufficiente scegliere le giuste temperature dell’ambiente di lavoro, aumentare la luminosità degli interni, o -pensa un po’- dedicarsi alla lettura.

Sempre più aziende che si trovano a ristrutturare un ufficio, infatti, scelgono di inserire anche un’area relax con annessa una piccola biblioteca.
L’argomento dei libri non è importante; ciò che conta è che la lettura, come pausa ricreativa, aiuta a ritrovare la necessaria tranquillità, favorendo la concentrazione sui compiti da svolgere.

Un ritorno al cartaceo che, in quest’era dominata dalla tecnologia, può aumentare la produttività dei dipendenti e ridurre notevolmente i livelli di stress sul lavoro.

Come rendere l’ufficio da ristrutturare più vivibile: 5 soluzioni d’arredamento

Non ci sono più scuse per rimandare la ristrutturazione dell’ufficio.
Ecco quindi le nostre 5 soluzioni d’arredo per un ufficio condiviso, o con una divisione degli ambienti e degli spazi intelligente e funzionale.

  • Ufficio open space. Se l’ambiente di lavoro necessita di condivisione, o non ha particolari esigenze di privacy, l’open space è un’ottima soluzione per incrementare la produttività e ammortizzare le spese.
  • Via le porte, sì alle finestre. La questione della luce, in un ufficio open space o anche in ambienti di lavoro più ristretti, è di fondamentale importanza.Ristrutturare un ufficio con i punti luce collocati in posizioni strategiche, senza riflessi o punti bui, è un fattore da non sottovalutare.
    Una buona illuminazione artificiale può fare la differenza.
  • Potere ai colori. Nella cromoterapia, a ogni colore si associa una particolare sensazione o stato d’animo.
    È importante scegliere il colore per l’ufficio da ristrutturare in base agli obiettivi e alla natura della vostra attività.
    Un buon accorgimento generale, però, è prediligere per le pareti d’ufficio un colore che stimoli concentrazione, calma e produttività.
    I più indicati sono i colori tenui, sulle sfumature del blu, del viola o del verde.
  • Green office. Il verde non è soltanto una possibile scelta per le pareti d’ufficio, ma anche un vero e proprio modo di vivere l’ambiente lavorativo, rendendolo più confortevole.
    Non solo: un ambiente verde da curare, con piante, bonsai o semplici angoli fioriti, stimola positivamente il coinvolgimento fisico ed emotivo, migliorando la nostra esperienza lavorativa.
  • A ognuno il suo… spazio. L’ufficio è ormai diventato il luogo in cui trascorriamo gran parte della nostra giornata.Proprio per questo è diventato essenziale, quando vogliamo ristrutturare un ufficio, dotarlo di spazi destinati ad attività extra-lavorative.
    Qualche esempio? Una piccola sala lettura, la zona ricreativa con tv e divano e un luogo confortevole per la pausa caffè, un momento di relax e condivisione.

 

 

Scopri come migliorare la produttività del tuo ufficio da arredare.
Contatta lo Staff di General Costruzioni QUI